Pagina iniziale >  Hörmann Italia: 25 anni sotto un buon segno

Hörmann Italia: 25 anni sotto un buon segno

Con l’evento “25 anni sotto un buon segno”, Hörmann Italia ha festeggiato il suo primo quarto di secolo. Filiale dell’omonimo Gruppo, noto a livello mondiale, l’azienda è ad oggi un punto di riferimento per l’intero mercato italiano nel settore delle chiusure civili e industriali e conta 50 addetti diretti, nonché una rete capillare di oltre 500 qualificati concessionari di zona e 90 agenti commerciali uniformemente distribuiti su tutta la penisola.
Organizzato per condividere valori, esperienze e passioni dell’entusiasmante storia di Hörmann Italia proprio con i numerosi partner e collaboratori, l’evento si è svolto lo scorso 18 marzo, all’interno della Sala Fiera Milano Lounge, nel prestigioso contesto della manifestazione MADE EXPO.
Tra gli ospiti speciali l’economista territoriale dello IUAV di Venezia Federico Della Puppa. “Non dobbiamo aspettarci una ripresa – ha asserito il Professore. Quel che è certo è che sta avvenendo un cambiamento epocale che è necessario affrontare con un diverso approccio: “imparando a disimparare”; iniziando ad analizzare a fondo le situazioni nonché a porsi le giuste domande per catturare i nuovi bisogni inespressi e proporre le giuste soluzioni; innovando ma in modo consapevole, cioè qualificandosi e utilizzando i giusti strumenti; divenendo flessibili, resilienti, in grado di adattarci ai più nuovi e diversi assetti.”
Ha concluso infine l’incontro uno dei nomi più famosi della pallacanestro italiana: il coach Dan Peterson che ha affermato: “Per avere successo occorrono spirito di sacrificio - la disponibilità a mettersi in gioco per obiettivi condivisi - senso di appartenenza - l’orgoglio e la consapevolezza di essere parte di un team vincente - e spirito di squadra.

Hörmann Italia: 25 anni sotto un buon segno
Hörmann Italia: 25 anni sotto un buon segno